alt+security BLOG

Photo by Jayant Kulkarni on Pexels.com

solcare il mare della tranquillità

alt+security:notizie, commenti, guide e altro.

Ideato nei silenzi della pandemia prende corpo in forma di newsletter nella primavera del 2020 per approdare ad un blog sulla sicurezza informatica, i sistemi di gestione dell’informazione e il document management.

uno strumento di diffusione della consapevolezza nelle organizzazioni per gestire i tempi di crisi e la continuità operativa

Ultimi Post

BD&AI

Big Data & Artificial Intelligence Privacy, sicurezza ed etica nell’utilizzo dei Big Data e dell’Intelligenza Artificiale Presentazione di un quadro d’insieme degli aspetti di particolare rilievo in tema di privacy, sicurezza, ed etica per l’utilizzo di soluzioni basate sui Big Data e sull’Intelligenza Artificiale nella produzione, nella competizione dei mercati, nelle innovazioni di importanti settoriContinua a leggere BD&AI

Google Meet, come verificare la qualità video e audio prima di una chiamata

Dopo un primo mese dell’anno ricco di aggiornamenti per Google Workspace, anche febbraio parte a pieno ritmo: in particolare è Google Meet a ricevere un update che rende possibile avere una rapida anteprima di come si apparirà agli altri partecipanti, prima di entrare in una videochiamata o riunione video. Gli utenti di Google Meet potrannoContinua a leggere “Google Meet, come verificare la qualità video e audio prima di una chiamata”

Artigiani tecnologici: Uai è primo sindacato a usare la blockchain

L’Unione Artigiani Italiani è la prima confederazione sindacale in Italia a utilizzare la tecnologia blockchain per certificare, firmare e condividere in sicurezza i documenti più importanti. La tecnologia blockchain è ancora sottosfruttata, ma pian piano si sta facendo strada come metodo utile per proteggere i documenti e assicurarne l’autenticità. L’Unione Artigiani Italiani (Uai), che dalContinua a leggere “Artigiani tecnologici: Uai è primo sindacato a usare la blockchain”

Applicazioni: per proteggerle serve una “corazza flessibile”

Kara Sprague, executive vice president e general manager, BIG-IP di F5, spiega come conciliare l’esistenza di applicazioni tradizionali e quelle moderne all’interno di una stessa azienda. Applicazioni nate nel cloud e all’interno dei container: se ne parla da anni nel mondo Ict ed effettivamente l’adozione di questo approccio, in linea con il metodo DevOps, nelleContinua a leggere “Applicazioni: per proteggerle serve una “corazza flessibile””

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito